Attività istituzionali

“…ARTICOLO  3 ( Scopi )

1.   L 'Ente persegue fini assistenziali e culturali collegati alla comunità cittadina.   In questo quadro l'Ente si propone di mantenere e valorizzare il patrimonio storico artistico e culturale che ha ereditato dalle I.P.A.B. dalla cui fusione l'Ente stesso è nato ed indirizza la sua attività al conseguimento dei fini sotto indicati:

-           il mantenimento e l'apertura al culto del Tempio della Consolazione;

-           il ricovero ed il mantenimento dei bambini abbandonati;

-           il mantenimento degli alunni bisognosi nel convitto annesso alla Scuola Agraria   "Ciuffelli" di Todi;

-           la erogazione di sussidi a giovani povere in occasione del loro matrimonio o in   caso di inabilità al lavoro o d'infermità;

-           il ricovero, la istruzione e l’educazione di giovani povere ed orfane;

-           la gestione di asili d’infanzia;

-           la erogazione di sussidi per la istruzione dei giovani poveri di  Pian  di  San  Martino….”

 

Attualmente due sono i macroambiti di intervento:

a)      culturale con riferimento al Tempio della Consolazione ed al patrimonio storico artistico e culturale ereditato dalle Opere Pie un tempo amministrate dalle IRB ed in seguito incorporate nell’attuale ETAB.

b)      Attività di assistenza verso il e nei confronti dell’universo femminile (questo il target: bambini abbandonati, alunni bisognosi, giovani povere, giovani povere ed orfane). Il tutto visto oggi in un contesto di rete socia assistenziale di servizi alla persona di cui alla legge quadro 328/2000.


Relazione attività 2013-2014


L'Amministrazione dell'ETAB 

ringrazia


l'Istituto Tesoriere Cassa di Risparmio di Orvieto Spa

per aver contribuito alla realizzazione delle attività istituzionali dell'Ente

dall'anno 2017



Ringrazia altresì

l'Istituto Tesoriere Banca Popolare di Spoleto Spa 

fino al 31.12.2013

per aver contribuito alla realizzazione delle attività istituzionali dell'Ente

con particolare riferimento ai festeggiamenti civili e religiosi dell'8 settembre

(Festa della Consolazione) negli anni dal 2003 al 2013

e per aver sostenuto le ricorrenze  sempre relative

al Tempio della Consolazione

degli anni 2007 (400 anni dall'apertura al culto

e 2008 (500 anni dalla posa della prima pietra)



La Consolazione: Ambasciatore nel mondo

 del rinascimento italiano

 ...un cantiere in fieri da oltre 500 anni